mercoledì 12 marzo 2014

Quasi primavera...

Rami a marzo...



Primavera...
Ogni anno la primavera
mi coglie di sorpresa...
come fosse la prima
e la più vera!
Non è la prima che vedo.
Non è la più vera che sento.
Ma, mi sorprende
come fosse la prima
e la più vera!
Resta sempre...
la mia primavera!
                                 (Anna Lacerenza)


 Poesia di marzo
    di Ada Negri
Fiorita di Marzo

 La fioritura vostra è troppo breve,
o rosei peschi, o gracili albicocchi
nudi sotto i bei petali di neve.
Troppo rapido il passo con cui tocchi
suolo, e al tuo passar l'erba germoglia.
O primavera, o gioie dei miei occhi.
Mentre io contemplo, ferma sulla soglia
dell'orto, il pio miracolo dei fiori
sbocciati sulle rame senza foglie,
essi, ne' loro tenui colori,
tremono già del vento alla carezza,
volan per l'aria densa di languori;
e se va così la tua bellezza,
come una nube, e come un sogno muori,
o fiorita di Marzo, o giovinezza.


Rami di Marzo

Rami come intrecci
di dipinti astratti.
Dove vi si immagina
quel che si vuole...
Tingono di nero, rosa
e bianco il cielo terso
e turchese di Marzo.
Rami come neri pensieri
che si tingono di colore 
se sai aspettare
la luce nei rami di Marzo.
Sterili rami morti
che portano vita e colore.
La speranza perpetua
della vita che si rinnova,
nei rami di Marzo.
E' già colore è già primavera
sui rami a Marzo...
                             (Anna Lacerenza)

 Sui rami a Marzo...!
 
 

2 commenti:

  1. Bellissime immagini commentate da versi stupendi. Buona primavera :-)
    Emi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Emi, uno splendido inizio primavera pure a te!
      Ciao...♥

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...